Cammino di Michele in Val Susa

ITINERARI CULTURALI SPIRITUALI EVOLUTIVI
schola_michaeli_chiarapavan

San Michele Arcangelo, il suo nome risuona in Val Susa, lo riconosce anche chi di immaginario cristiano sa poco o niente. L’abbazia a lui dedicata svetta sulla cima del Pirchiriano, imponente, bella, rappresentativa ed attraente: è un punto di riferimento per tutti. Se ci si allontana dalla valle, solo quando lei appare nuovamente si è sicuri di essere tornati a casa… e lei è viva, respira, brilla… perché è l’energia di Michele che la fa brillare! Il quarto santuario sulla “linea di Michele”, il chakra del cuore di questa vena pulsante che attraversa l’Europa e collega i sette luoghi di culto micaelico. Il sette… il numero su cui si struttura la realtà visibile e percettibile del nostro mondo.

Ma Michele non è solo una figura dell’iconografia cattolica, è anche e soprattutto il simbolo della Forza e della Grazia, del Fuoco e del Cuore. Colui che domina le passioni e l’istinto, che sa usare il suo potere per governare, sempre secondo Coscienza e senza sbagliare mai. Lui è il vero Guerriero di Luce, il Cavaliere, l’emblema del completamento della ricerca spirituale e del raggiungimento dell’obiettivo più elevato.

Calendario

USCITE

2019

  • Sabato 26 Ottobre
  • Sabato 30 Novembre
  • Sabato 14 Dicembre

2020

  • Sabato 18 Gennaio
  • Sabato 22 Febbraio
  • Sabato 21 Marzo
  • Sabato 25 Aprile
  • Sabato 23 Maggio
  • Sabato 20 Giugno
  • Sabato 18 Luglio
Questo progetto è rivolto a chiunque

senta la spinta verso l’evoluzione personale

con l’obiettivo di risvegliare il Guerriero di Luce interiore.

Il progetto avviene attraverso una serie di visite, passeggiate meditative, esperienze di osservazione ed interpretazione dell’ambiente circostante, momenti di ascolto e di ricezione dei messaggi intrinseci dell’Intelligenza dell’Esistenza.

Si svolge in Val Susa, il pezzetto centrale del Cammino di Michele che collega Mont-Saint-Michel in Normandia a Monte Sant’Angelo in Puglia. Di volta in volta si visiterà un luogo diverso del territorio compreso tra Torino ed Oulx, scoprendo poco a poco la bellezza ed il patrimonio culturale, storico e spirituale di questi luoghi, sperimentando con Chiara l’esistenza dell’Esistenza, imparando a relazionarci con Essa sempre più spesso e con più autonomia, così che divenga l’Esistenza la nostra personale, unica guida.

Il primo intento è dunque soggettivo, mentre il secondo è oggettivo: il risveglio dell’energia sopita di questa Linea perché si attivi nuovamente come vena energetica terrestre e ricevere proprio da lei la Forza necessaria alla nostra metamorfosi interiore.

 

In ognuno di noi c’è un Cavaliere che vuole destarsi dal lungo sonno e se è questo è il suo momento per farlo sarà lui stesso a portarci verso questa esperienza, avvicinandoci al cuore di Michele!